Bambini piccoli al matrimonio: animazione sì o no?

Mancano pochi mesi alle tue nozze e stai facendo la lista definitiva degli invitati a cui inviare le partecipazioni.
Ultimando la lista ti viene in mente quella cosa che hai rimandato fino ad ora: il problema dei bambini.

Sono pochi, al massimo saranno una decina e sono anche molto piccoli.
Il più grande avrà 4/5 anni.
E il problema è sempre lo stesso.
Prendere o non prendere un servizio di animazione per i bambini?

Hai due scelte possibili:
1) Non prendere nessuno e ogni genitore si cura il proprio. In fondo non è poi una cosa così problematica, no? Sono figli loro.. è più che giusto che ognuno badi al proprio.
2) Prendi un servizio di animazione che si occupi dei bambini. Così che tu possa davvero divertirti con tutti i tuoi ospiti, senza tralasciare nessuno. E anche tua cugina può ballare e scatenarsi insieme a te senza avere il bimbo accanto e senza dover stare ore e ore in giardino a corrergli dietro.

Entrambe le soluzioni sono più che giuste.
Entrambe potrebbero andare bene.

Vediamole insieme.

Scelta numero 1: Nessuna animazione

Con la scelta numero uno decidi che non avrai nessun intrattenimento per i tuoi ospiti più piccoli.
Ciò significa che ogni genitore dovrà occuparsi dei propri figli.

Questa scelta porta con sé sicuramente aspetti sia positivi sia negativi.

Di positivo c’è sicuramente che non avrai un’ulteriore spesa. In questo momento in cui le uscite di cassa sono maggiori rispetto alle entrate, non doverne fare un’altra è sicuramente una cosa positiva.

Potresti poi utilizzare i piccoli per far sciogliere gli adulti.
Ad esempio, se ti piacciono le maschere e hai preparato un angolo foto per fare scatti divertenti e fuori dal comune, sicuramente i bambini potrebbero essere la locomotiva che trasporta gli adulti verso un mondo giocoso e goliardico.

C’è poi da considerare che se il tempo sarà bello e hai scelto una location con un parco, i bambini passeranno sicuramente qualche ora all’aperto, dando la possibilità anche a qualche papà o mamma di staccare la spina e rilassarsi, nel momento in cui la festa diventa un po’ caotica.

Cosa c’è di negativo?
Osserviamo insieme qualche aspetto negativo:
– I tuoi ospiti con figli non avranno la possibilità di svagarsi e divertirsi completamente, poiché avranno sempre un occhio puntato verso i bambini.
– Potresti inoltre non averli accanto a te nei momenti salienti, come i balli, il lancio del bouquet o il taglio della torta, poiché impegnati a stare con i propri figli.
– I bambini sono molto vivaci e, soprattutto quando sono piccoli, si annoiano velocemente. Di conseguenza hanno bisogno di continui stimoli. Ecco perché la sala da pranzo può diventare per loro un divertente parco giochi dove correre, saltare e arrampicarsi.
– Anche il cambiamento della routine, come il mangiare ad un orario diverso dal solito, dormire poco e non seguire le normali attività giornaliere, porterà a capricci, pianti e urli. Provocando fastidio e stress generale tra i tuoi ospiti, e di conseguenza a te.

Considerando tutto ciò, pensi che la seconda scelta potrebbe essere la migliore.

Scelta numero 2: cercherai qualcuno che si occupi dei bambini per tutto il ricevimento.

Hai fatto la tua scelta e apri subito internet per trovare l’agenzia di animazione più adatta alle tue esigenze.

Contatti quindi la prima agenzia. Ti propone giocolieri, mangiafuoco, equilibristi e uno spettacolo da mille e una notte.
Poi chiedi se è adatto al tuo gruppo di bambini tra i 2 e i 4 anni e ti risponde che la loro animazione non è adatta a bambini così piccoli.

Allora contatti la seconda agenzia trovata su google. Ti promette gonfiabili, magia, balli e burattini.
Quindi chiedi se sono disponibili per il tuo matrimonio, ma quando dici loro l’età dei bambini, ti rispondono che non fanno animazione a bambini così piccoli.

Chiami la terza, ti propone varie attività, ma anche lei fa animazione solo a bambini dai 5/6 anni in su.

Ne contatti una quarta, una quinta e una sesta, ma la risposta è sempre la stessa: no animazione per bambini così piccoli.

In realtà ne trovi qualcuna che ti propone animazione solo per i 4 anni ed eventualmente per qualcuno di 3 anni.

Una cosa che ti lascia ancora più spiazzata della precedente, poiché come puoi dare la possibilità di divertirsi a solo la metà dei tuoi invitati con figli?
E all’altra metà cosa dici?

E quindi ti chiedi se un po’ è meglio di niente. È meglio avere animazione solo per i bambini più grandi e quindi far divertire almeno quei 3/4 bambini e relativi genitori, oppure è meglio non avere intrattenimento per nessun bambino?

Quindi torni sui tuoi passi, ripensando alla scelta numero 1 e al fatto di lasciare che ogni genitore si occupi del proprio figlio.
In fondo, sono abituati ad andare al ristorante insieme ai propri figli, no? Qui è più o meno la stessa cosa.
E poi puoi sempre preparare uno spazio con qualche gioco e disegno per i bambini.

Un ragionamento più che corretto.
Ragionamento che avrei fatto anche io, prima di fare questo lavoro.
Se non c’è la soluzione adatta a me, creo qualcosa di simile che possa in qualche modo andar bene lo stesso.

Quello che ancora non sai, però, è che esiste una soluzione al tuo problema.

La soluzione al tuo problema

Si chiama animazione pedagogica Polvere di Fata.

Un metodo che unisce il gioco e il divertimento, all’educazione e all’apprendimento.
Un servizio studiato nei minimi dettagli per essere a misura tua e dei bambini presenti al tuo matrimonio.

Adatto sia ai bambini di 4-10 anni, sia ai più piccoli tra l’1 e i 3 anni.
Poiché creiamo un progetto pedagogico formato da più proposte di intrattenimento che stimolano tutti i bambini presenti.
Effettuato dal team delle fate di Polvere di Fata, animatrici educatrici con grande esperienza nel settore infantile.

Le fate, come delle tate, si prenderanno cura dei bambini a 360° fornendo assistenza durante il pasto, cambio pannolino e vestitino, sorveglianza durante la nanna e intrattenimento con giochi, storie e attività creative che proporranno ai bambini nel corso della festa.

Un servizio davvero completo che farà dimenticare ai tuoi ospiti di essere venuti al matrimonio con i proprio figli!
(pensa che mi è capitato che perfino una sposa si sia dimenticata di aver con sé le bambine al matrimonio!)

Vuoi saperne di più sul metodo di animazione pedagogica Polvere di Fata?
Scrivimi a info@polveredifata.com
Ti darò maggiori informazioni e, se lo desideri, possiamo incontrarci, conoscerci e parlare di persona, così potrai farmi anche tutte le domande che i vengono in mente.

Ti aspetto!

Un abbraccio,

Chiara

2018-02-26T14:04:51+00:00 febbraio 27th, 2018|Blog|
error: Contenuto Protetto